logo photo27
Contatti
Social
facebook
instagram
Il trailer video di matrimonio: cos'è esattamente? - Photo27
17863
post-template-default,single,single-post,postid-17863,single-format-standard,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,side_area_uncovered_from_content,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive
trailer matrimonio

Il trailer video di matrimonio: cos’è esattamente?

Trailer video di matrimonio: scopri cos’è esattamente e affidati agli esperti del settore.

Photo27 nasce a Milano nel 2006 grazie allo spiccato talento del suo fondatore Diego Taroni  eccellente fotografo del matrimonio. È proprio Diego a scegliere i più bravi fotografi e videomaker italiani, esperti nel settore cinema e nella realizzazione di trailer di matrimonio. Oggi infatti vi parliamo proprio di trailer video di matrimonio.

Tutti utilizziamo questa splendida parola che in inglese significa “rimorchio”, perché appariva al cinema alla fine di un film creando aspettative circa la nuova pellicola. Il termine “prossimamente sui vostri schermi” venne quindi sostituito, grazie all’invasione anglofona, dal termine “trailer”.

Qual è l’esatto scopo del trailer?

È semplicemente quello di condensare in massimo due minuti (è statistico che dopo due minuti l’attenzione dell’utente cala paurosamente) qualcosa in un montaggio che come scopo precipuo ha quello di emozionare e non raccontare: ma condensare cosa?

Condensare e allacciare sequenze dove i protagonisti e il luogo degli avvenimenti vengono raccontati nella loro massima espressività e non necessariamente queste riprese devono far parte della versione definitiva, che nel nostro caso si aggira intorno ai 15 minuti.

Questo perché il trailer deve avere un linguaggio diverso, deve creare aspettativa, quella giusta suspense che invoglierà amici e parenti a gustarsi il successivo cortometraggio che è parente ben lontano del vecchio filmino di 50 minuti. Gli spettatori saranno adeguatamente stuzzicati da un trailer in cui non si devono vedere necessariamente tutti i momenti salienti della giornata, come fosse una sorta di “Bignami” (libricino microscopico sunto di opere molto più impegnative da leggere, ndr per i più giovani).

Nel cinema Alfred Hitchcock fu uno dei primi registi che girò il trailer del proprio film (Gli Uccelli 1963) utilizzando anche materiale all’uopo girato. Questo video dà l’idea di quanto sia un prodotto diverso che deve essere curato da chi gestisce l’intero progetto video, e permettere così all’utente di gustare trailer più versione finale nella sua ampiezza, nella sua globalità, riuscendo a percepire l’opera cinematografica nella sua interezza.

La colonna sonora nel trailer di matrimonio

La colonna sonora riveste un ruolo fondamentale nella costruzione di un trailer, a volte accompagnata da un discorso, da una poesia, o da una voce fuori campo (voice over) che narra gli avvenimenti della giornata. In questo caso auspicabile la buona dizione e il tono coinvolgente della voce stessa.

Al fine di realizzare un “corto” intramontabile si rende necessario l’utilizzo di una colonna sonora non soggetta a stagione e quindi immune all’invecchiamento. Se evitiamo di costruire trailer utilizzando come basetormentoni stagionali, non priveremo l’opera di quella magia che deve suscitare emozioni ad anni di distanza.

Preferibile l’utilizzo di brani d’autore, quindi con una valenza musicale importante, a prescindere dall’atmosfera epica o allegra o romantica in cui verremo condotti. Sicuramente il trailer è un prodotto di difficile comprensione se non si conoscono questi concetti.

È consigliabile lasciare carta bianca a chi voi avete scelto per raccontare la vostra giornata. Ricordate che le riprese importanti devono essere accompagnate da melodie importanti.

Puoi guardare i video da noi realizzati cliccando qui: www.photo27.com/video-matrimonio/

Nessun commento

Pubblica un commento